Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'funghi'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Comunicati relativi al Forum
    • Regole di funzionamento del Forum e comunicati
    • Richieste, domande tecniche e Lamentele
  • Fotografa le tue ricette (Le ricette "Multi 3D" indicano l'appartenenza anche ad altre sezioni)
    • Antipasti
    • Primi Piatti
    • Secondi Piatti
    • Quiche, Frittate e Torte salate
    • Gli impasti lievitati
    • Il Pesce - Ricette fotografate
    • Contorni
    • Salse e Ragu'
    • Liquori, infusi, conserve e sott'olii
    • Il Mondo Dolce
  • I nostri alleati in cucina (Le ricette "Multi 3D" indicano l'appartenenza anche ad altre sezioni)
    • Bimby - Ricette Fotografate
    • Altri aiutanti... (Microonde, Ken, Coperchi EWC...)
  • Cucina Vegetariana a Vegana (Le ricette "Multi 3D" indicano l'appartenenza anche ad altre sezioni)
    • Cucina Vegetariana Primi piatti
    • Cucina Vegetariana Secondi piatti
    • Cucina Vegetariana Antipasti, contorni e condimenti
    • Dessert e dolci
  • Ricette in bianco e nero
    • Le mie Ricette scritte
    • Non e' sempre domenica
    • E' qui la festa!!!!
  • Serve aiuto?
    • Domande, problemi, curiosita' in cucina
    • L'ABC della cuoca
    • Cucina a 5 Stelle
  • Community - Parliamo d'altro
    • Chattando Chattando
    • Off Topic
    • Ciao, mi presento...
    • I nostri Hobby
    • Il mio piccolo mondo

Calendars

  • Community Calendar

Found 4 results

  1. Cavolfiore risottato

    Siamo sempre un po' a dieta e allora mi sono inventato un piatto soddisfacente, ma poco calorico. Io adoro la versatilita' del cavolfiore: crudo, al vapore, arrostito al forno, in una quiche, al forno con besciamella, fritto..... poche calorie (i primi tre modi ) e tanto riempimento, anche di gusto. Stavolta lo ho risottato: cavolfiore alla milanese, con zafferano e funghi Ne prendo uno grandino, bello sodo lo cimetto tutto, dopo averlo lavato poi con qualche colpo di intermittenza nel robot, lo riduco ad una specie di briciolame. metto a bagno dei funghi secchi e ne prendo anche di freschi, cosi' ho il sapore dei primi e anche la sostanza dei secondi naturalmente l'acqua dei funghi secchi, opportunamente filtrata dalla sabbia, diventa la base per il brodo vegetale In un padellino con poco olio faccio imbiondire l'aglio e vi metto i funghi freschi a cuocere quando sono quasi cotti (ma ancora sodi) aggiungo della maggiorana e i funghi ammollati in una padella dai bordi alti faccio ammorbidire della cipolla: aggiungo sempre un poco di acqua brodo da quando ho letto che le sostanze aromatiche delle cipolle sono solubili solo in acqua e quindi se si saltano nell'olio non vengono rilasciate. Basta poca ed evapora subito poi, come si fa col risotto, salto il cavolfiore nella padella sfumo con vino bianco... e inizio la cottura a fuoco vivace aggiungendo a poco a poco il brodo di funghi. Poco perché si assorbe molto meno che col vero riso continuo la cottura per una decina di minuti, poi aggiungo lo zafferano e infine i funghi nel frattempo avevo messo sulla piastra dei pomodorini ad abbrustolirsi. Questa non e' una parte della ricetta milanese.. ma temevo che ci volesse qualcosa in aggiunta al cavolfiore... e nel caso servissero... ecco il cavolrisotto e' pronto lo manteco con un poco di parmigiano (se si vuole stare a dieta ferrea si puo' omettere, ma dopotutto l'unica cosa calorica della ricetta sono i due cucchiai d'olio usati per i funghi e le cipolle ) ed ecco in tavola il capolavoro... ci ho messo i pomodorini per dar un contrasto di colore e ci stanno bene anche di gusto, ma onestamente non ce n'era bisogno Conclusione: molto positiva; devo dire che, avendolo cotto "al dente" sembrava di piu' un couscous. Forse cuocendolo ancora di piu' diventa un po' piu' cremoso. Comunque una ottima base per fare altri piatti simili... curry e gamberetti.... ceci e pomodoro... magico cavolfiore...
  2. Lasagne al ragu di funghi

    Ritornati a casa, si ricomincia a cucinare. Un invito simbolico, la cena coi due amici che erano con noi la sera dell’incendio… e che rappresenta la rinascita della casa dopo oltre un anno. Piatto semplice, ma confortevole: lasagne al ragù di funghi. Piano, le lasagne le ho prese fatte… Cominciamo col cuocere la carne trita (un buon 80% - 20%) I funghi erano un misto (cremini, shiitake e oyster) Li ho sforbiciati e aggiunto alla carne Poi i pomodori passati (in effetti sono Pomi finemente tritati… molto sugosi come serve per le lasagne) Faccio rapprendere, sfumando con un bicchier di vino e uno di latte Poi cuocio le lasagne in acqua salata e oliata Il resto della cena erano una serie di antipasti che ho preparato: dal salmone marinato al pate’ di fegatini; dalle uova sode all’avocado al babaganoush. Che soddisfazione quando la polpa della melanzana se ne viene via tutta senza rompere la pelle… Ma continuiamo con le lasagne, che, una volta cotte, vado a disporre nella teglia alternandone il senso… per dar stabilita' Copro con il ragù ai funghi, mozzarella, parmigiano e besciamella… Fino ad arrivare all’ultimo strato, dove abbondo di salsosita’… In forno a 180 per 30 minuti (la pasta era cotta molto al dente) e poi una botta di grill Piatto sontuoso e comfortoso…
  3. Ingredienti: zucchine tonde tofu funghi carote curry semi di sesamo olio sale Per iniziare ho svuotato le zucchine: Poi in un frullatore ho messo il ripieno delle zucchine, un panetto di tofu, tocchetti di carote, funghi, olio, sale e curry: Ho frullato: Ed ho riempito le zucchine: Cospargendole con semi di sesamo: In forno a 180 per una quarantina di minuti (come minimo visto che avevo messo tutto a crudo); il ripieno si è scurito tantissimo diventando tanto brutto alla vista quanto buono al palato. Et voilà: Bon Ap!
  4. Nidi al prosciutto e funghi

    Questo e’ un classico che la grande Steppy mi ha insegnato a fare e che riesco bene o male a riprodurre in modo scamuffo con gli ingredienti locali, a partire dalle lasagna. Stavolta vado di prosciutto di parma e funghi. I funghi sono di tre tipi: Oyster Shitakee E champignon, che non meritano una foto.. li ho fatti stufare in olio con aglio Fino a perdere tutta l’acqua, ma senza disfarsi Poi sbollento le lasagne per 6 minuti, faccio una besciamella molto densa e prendo gli altri ingredienti: formaggio svizzero stagionato a fette e prosciutto di parma In una ciotola mescolo i funghi, dopo averli sforbiciati per sminuzzarli con la besciamella Cospargo il fondo della teglia con un velo di besciamella Stendo la lasagna e la rivesto col prosciutto Poi dispongo uno strato di funghi, non troppo se no esce arrotolando Ecco il rotolino farcito Lo taglio a meta’ delicatamente con un coltello a seghetta, per non premere mentre lo affetto, se no esce tutto dai lati Dispongo i nidi nella teglia; qui il problema che ho sempre è sapere quanto stretti metterli. Riempiro’ tutta la teglia? Oppure, ne avanzeranno 4 che non so dove mettere? È difficile saper calcolare gli spazi, non avendo ancora davanti la totalita’ dei nidi. Arrivo infatti alla fine che me ne avanzano due; quindi, gentilmente, schiaccio un po’ dei presenti per far posto, col rischio di aprire i nidi .. Li sormonto con un cucchiaio di besciamella densa; bisogna fare in fretta, se no c’è il rischio che i nidi vengano abusivamente occupati Sopra ad ogni nido appoggio un quadratino di formaggio Ecco pronto il tutto, che va in frigo fino all’ora di cena Quando appunto mancano 40 minuti alla cena faccio una besciamella molto liquida e la verso sui nidi Ecco pronta la pirofila; la copro con alluminio e inforno a 180 per mezz’ora Un tocco di grill alla fine e siamo pronti per la tavola Buoni: non c’è troppo ripieno quindi si sente anche la pasta (che per me deve essere un coprotagonista e non un semplice supporto al ripieno) Ma il salatino del prosciutto, il boscoso dei funghi e la cremosita’ della besciamella formaggiosa.. si fondono bene tra loro. Grazie Seppy!
×