Jump to content
Yogurt

Crocchette di merluzzo con sorpresa

Recommended Posts

Brutte che piu’ brutte non si può... 50[1].gif nemmeno sforzandosi.. ma moolto buone. Chiunque le rifara’, prego, posti le foto. pieta.gif

Sono partito da un avanzo.. 66[1].gif Ma va? della mia Mousse di merluzzo (ma senza zafferano); ma nessuno vieta di partire da un bel filetto di merluzzo o altro pesce sodo e cuocerlo insaporendolo.

Quello che invece BISOGNA fare è sminuzzarlo col pestello/mortaio o forchetta: non va frullato, se no diventa una crema bloggosa 75[2].gif .

user posted image

Eco qui gli ingredienti (in senso orario dal basso): aglio, pane secco, yogurt alle erbe, gamberetti, prezzemolo, merluzzo, uova (ne ho usata 1) ed al centro della ricotta. Non fotografati: sale, pepe, due cucchiai di parmigiano e olio

user posted image

Impasto il merluzzo con lo yogurt (due cucchiai pieni) e la ricotta (4 cucchiai); unisco il prezzemolo e due spicchi d’aglio tritati e poi aggiungo il pangrattato e il parmigiano.

user posted image

Arriva l’uovo. Mescolo bene il composto, aggiusto di sale e pepe e metto in frigo. È molliccio… incupito.gif forse troppo, ma non voglio aggiungere altro pane. Vediamo se al freddo si solidifica un po’

user posted image

Quando è ora di cucinarlo lo estraggo dal frigo.. sempre un po’ molliccio… come composto.

Preparo il piano di lavoro: panko (pan grattato più grosso), la sbobba pesciosa, la teglia con cartaforno e al centro i gamberetti

user posted image

Qui non ho foto perché avevo le mani completamente ricoperte di crema di merluzzo, 35.gif

ma potete immaginare come fare: ne prendo una manata, la spiattello sulla mano, ci metto dentro il gamberetto, la appallottolo.. ed essendo morbida la faccio rotolare direttamente nel panko, dove si ricopre e di pane e la deposito nella teglia senza che si appiccichi. Ovviamente data la morbidezza.. non ha una forma definita.. Qui bisogna rivedere la ricetta, se si vuol fare un bel lavoro. Comunque dopo 10 minuti ecco come era diventata la teglia:

user posted image

Ripeto… è venuta poi buona, ma la ricetta non è presentabile fatta in questo modo 12[1].gif . Probabilmente bisogna prendere una ricotta meno acquosa ed omettere lo yogurt (che però da quel giusto acido e cremosita’)

user posted image

Metto in forno a 220 dopo aver spruzzato con il mio misto dell’olio e mi dedico al resto della cena

Per primo

Caprese vegetariana, con pomodoro e avocado…

user posted image

Condita con una emulsione di olio, limone e senape (lo so che a molte fa schifo..) 72[1].gif

user posted image

Di contorno del radicchio abbrustolito alla piastra

user posted image

Eco che escono le crocchette, belle dorate 25[2].gif

user posted image

Sul piatto fanno meno schifo di prima, ma sono sempre orrende da vedere 65[1].gif

user posted image

Comunque il risultato è incoraggiante: crosticina croccante fuori, morbida e saporita crema di pesce dentro

user posted image

Al centro la sorpresa del gamberetto. L’insieme è piacevole.

user posted image

Va solo rivista un poco la composizione.. oppure si passa direttamente ai bastoncini findus. certocerto.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì il problema delle crocchette di pesce è che son difficili da manipolare . Se non vuoi aggiungere pane forse diminuisci i latticini , io aggiungo anche patate e carote lessate 35.gif poi mi ungo le mani man mano che prendo il composto .. bello col gambero a sorpresa 51[1].gif bellissima quella caprese vegetariana ( forse vegana a 'sto punto 12[1].gif ) e il radicchio ci sta alla grandissima , bella cenetta 70[1].gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me non sembrano tanto brutte e poi comunque macchettefrega?..erano bone?..penso di si...e questo è quello che conta.. 02[3].gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche a me tanto brutte non paiono 35.gif Mi pare una buona idea aggiungere patate per renderle più maneggiabili. Originale la caprese, e il condimento 48[1].gif48[1].gif

Bella cena, come sempre Yog eusa_clap.gifeusa_clap.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so se le patate lessate le possano rendere più maneggevoli

io facio l'abominio mettendo anche il parmigiano ma nelle crocchette per me sta bene, poi quando le faccio mi bagno le mani...ma perfette non vengono mai !!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Dulci... pero' quelle sono fritte e c'e' la farina a far da collante.

Quelle che ho fatto io partivano da avanzo di un merluzzo cotto nel latte e cremizzato nel mortaio, per spalmare sul pane

user posted image

quindi era in partenza molto morbido. Se dovessi fare le polpette/crocchette da zero lo farei asciugare di piu'.

Per il resto.. io non vorrei aggiungere ne' patate ne' farina, perche' comunque "assorbono" sapore.. 35.gif

Usando il metodo che uso per gli "gnudi", cioe' farli rotolare nella farina (qui pan grattato) si riesce comunque a maneggiarli. Mani bagnate no, perche' ammollano il pangrattato.

Devo riprovarci partendo da una base piu' asciutta, tutto qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che si possano cuocere anche in forno l'impasto e' morbido e il trucco e' tenerlo in frigorifero prima di maneggiarlo, una volta cotte sono croccanti all'esterno e morbidissime all'interno

Gli gnudi di devono rotolare nella farina, anche per farli stare insieme

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai!! Non mi pare che queste crocchette siano così brutte secondo me basterebbe un pizzico in più di pan grattato e scolare di più la ricotta per ottenere una migliore tenuta

però a me andrebbero bene anche così

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×